NEL DISTRETTO LT-4 PARTE IL PROGETTO “PROMOAFFIDO”

Updated: Mar 25


Il tema dell’affido familiare passa spesso in secondo piano rispetto a quello più conosciuto dell’adozione. L’affido familiare è infatti una pratica ancora troppo avvolta nel silenzio, che consiste in un intervento di aiuto e sostegno temporaneo rivolto ad un minore che proviene da una famiglia che non è in grado di occuparsi in modo sufficiente e completo delle sue necessità. Il Comune di Fondi, in qualità di Capofila del Distretto Socio-Sanitario LT-4 di cui fanno parte i Comuni di Terracina, Campodimele, Lenola, Monte San Biagio, Sperlonga e San Felice Circeo, ha affidato alla cooperativa sociale Astrolabio l’ideazione e la realizzazione di un progetto volto alla promozione dell’affido familiare. Uno degli obiettivi del Progetto, nato nell’ambito dei servizi portati avanti dal Centro per la famiglia Fondi-Terracina, è quello di essere un supporto concreto al Servizio Distrettuale per l’Affidamento Familiare, ricercando e formando persone disponibili ad accogliere, per un tempo determinato, minori che vivono in ambienti familiari con particolari difficoltà.

Parlare di affidamento familiare è indispensabile e prioritario affinché il nostro territorio possa finalmente dare impulso ad un’azione di solidarietà civica oggi ancora più attuale per la presenza di molte famiglie che incontrano difficoltà nell'esercizio della responsabilità genitoriale. Rivolgersi a chi può attuare concretamente lo spirito di solidarietà nei confronti di minori in difficoltà è un nostro dovere, così come offrire sostegno, supporto, ascolto e vicinanza alle famiglie vulnerabili: è proprio a queste famiglie fragili che è necessario garantire un benessere psicofisico, ambientale e relazionale dei figli ancora in età evolutiva.

Da parte del Coordinamento del Progetto giunge un invito rivolto direttamente alle famiglie: «Ai singoli e le coppie che desiderano informarsi circa le opportunità di intraprendere un percorso di affido familiare sono dedicati due giorni a settimana, troveranno operatori pronti ad accoglierli il Lunedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 presso la sede di Fondi sita all’interno della casa comunale Mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 presso la sede di Terracina sita in Via Appia km 101. Tutte le famiglie che manifesteranno un interesse potranno prendere parte a percorsi di formazione gratuiti, volti a favorire una futura valutazione positiva di idoneità a divenire famiglia affidataria, preliminare all’accoglienza stessa minore in casa».

Il Progetto Promoaffido interviene per una sensibilizzazione e diffusione della cultura dell’affido e della solidarietà familiare, attraverso incontri di rete con associazioni, famiglie e istituzioni, webinar, campagne social, interventi nelle scuole, articoli e pubblicazioni di lavori di ricerca sul tema per costruire un osservatorio permanente sull’evoluzione del fenomeno in un momento di emergenza sociale e familiare.

Per ogni dettaglio sul progetto ed eventuali contatti è possibile consultare il sito www.centrofamigliafonditerracina.org.


59 views0 comments